adbsiena

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home
Calendario Eventi Stampa Scrivi e-mail help
Mese precedente Giorno precedente Giorno successivo Mese successivo
Visualizza per anno Visualizza per mese Visualizza per settimana Vedi Oggi Cerca Vai al mese
CICLORADUNO NAZIONALE FIAB A RAVENNA: " PEDALANDO TRA MOSAICI E NATURA"
Lunedì, 18. Giugno 2018, 08:00
Visite : 545

Ravenna è una piccola città di provincia, di stirpe contadina, per caso cresciuta vicina al mare.

Situata in mezzo ad una pianura, conosciuta per i suoi mosaici Bizantini, i suoi monumenti Goti, da sempre è meta di numerose gite scolastiche.

La città ha conosciuto i fasti di essere capitale dell'Impero Romano di Occidente e ha ospitato la possente flotta da guerra Romana; poi 1500 anni fa è stata come dimenticata dal tempo e dalla storia.

Si è cristallizzata nel tempo sfuggendo alle bramosie di Signorie guerrafondaie fornendo terra da battaglie tra eserciti Francesi, Spagnoli e Austriaci, rimanendo suddita del dominio temporale dei Papi fino all'avvento del Regno d'Italia.

Territorio del famoso bandito Passatore e della Setta degli Accoltellatori, da sempre tagliata fuori dalle grandi vie di comunicazione stradali e ferroviarie, a Ravenna non ci passi per caso, ci vai.

Come è successo a Dante che ci ha lasciato le sue spoglie e i canti del Paradiso, a Garibaldi che nella sua fuga da Roma vi perdette la moglie e le speranze di liberare Venezia, anche l'esercito Canadese venuto per liberare la città rimase "prigioniero" dell'inverno del 1944 che fu uno dei più freddi e nevosi del periodo.

Questa sua morfologia, che può sembrare negativa, è in realtà il punto di forza di Ravenna, che così isolata è la classica città per una vacanza di relax e cultura.

Il suo centro storico, da sempre chiuso al traffico, è dominio delle biciclette e dello shopping, ospita, oltre ai monumenti dell'Unesco fastosamente mosaicati e alla Tomba di Dante, due importanti biblioteche:l'Oriani sulla storia contemporanea e la Classense situata nell'enorme complesso monastico che fu dei monaci Camaldolesi.

A pochi minuti dal centro storico, attraverso itinerari protetti, è possibile giungere alla frescura della meravigliosa pineta di San Vitale a Nord che fa da cornice alla pialassa (laguna) Baiona, stretta fra terra e mare dove pascolano liberi i cavalli.

A sud la pineta di Classe si specchia nelle valli dell'Ortazzo e dell'Ortazzino, rifugio per fenicotteri e germani.

In questo cicloraduno è nostra intenzione farvi conoscere anche" l'altra Ravenna", quella che sfugge agli occhi dei turisti frettolosi e rapiti dalla luce dei mosaici.

Vorremmo veramente farvi mettere le mani in pasta nella storia e nella cultura Ravennate assaggiando le nostre specialità: la piadina Romagnola, il cappelletto di Ravenna ripieno di solo formaggio fresco di mucca e di Parmigiano.

Altra esperienza originale da provare è quella di costruirsi il proprio mosaico in una delle tante botteghe artigiane.

Per la sera, per chi avrà ancora energie, visite guidate notturne alla scoperta dei monumenti e dei misteri di Ravenna; oppure un po' di relax nel nostro punto di ritrovo per scambiarci in diretta impressioni e suggestioni.

Vi aspettiamo numerosi a giugno per farvi ammirare" l'altra Ravenna".

Indietro

JEvents v1.5.3   Copyright © 2006-2009


Banner
Banner

calendario ADB

Giugno 2018
L M M G V S D
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1

prossimi eventi

Giovedì 23 Agosto - ore 21:00
BIMBIMBICI IN NOTTURNA
Domenica 2 Settembre - ore 10:00
NEI DINTORNI DI ASCIANO
Sabato 8 Settembre - ore 08:00
LA VIA DEI BIOZZI
Sabato 15 Settembre - ore 08:00
Sul Monte Labbro, tra misticismo, natura e grandi orizzonti
Banner
Banner
Banner